venerdì 6 ottobre 2017

RECENSIONE: "Odioamore" di Penelope Ward

Buongiorno carissime. Finalmente ce l'ho fatta. Sono settimane che provo a scrivere questa recensione ma ogni volta è stata per me una grande fatica. Io ho amato questo libro. Con tutto il cuore. Ma riuscire a esprimere le emozioni che mi ha fatto provare non è stato facile. Nei confronti di questo romanzo ho avuto un tremendo "blocco del recensore". Giuro. Una cosa mai capitata prima. Ho letto il libro ad agosto, per la miseria! Se Penelope Ward continua ancora a farmi questo effetto sono guai seri. Dopo Non avrai segreti, e Bastardo fino in fondo, scritto a quattromani con la collega Vi Keeland, è la volta di Odioamore. La storia d'amore di Amelia e Justin, lui in particolare apparso in un altro romanzo della Ward che verrà pubblicato in Italia. Noi non vediamo l'ora, vero? E speriamo che la Newton si decida a pubblicare Odioamore in cartaceo visto che al momento è disponibile soltanto in ebook. Un vero peccato.

Titolo: Odioamore Serie: autoconclusivo
Autore: Penelope Ward
Genere: New Adult - Contemporary Romance
Editore: Newton Compton
Pagine: 280
Prezzo ebook: € 4,99
Condividere una casa per le vacanze con un coinquilino sexy da morire dovrebbe essere un sogno che diventa realtà, giusto? Non se si tratta di Justin... l'unica persona che abbia mai amato... e che ora mi odia. Quando mia nonna è morta e mi ha lasciato metà della casa sull'isola di Aquidneck, c'era una trappola: l'altra metà appartiene al bambino che ha aiutato ad allevare. Lo stesso bambino che si è trasformato nell'adolescente a cui ho spezzato il cuore anni fa. Lo stesso adolescente che ora è un uomo con un corpo mozzafiato e una personalità complicata. Non lo vedevo da anni, e ora ci ritroviamo a convivere perché nessuno dei due è disposto a rinunciare alla casa. La cosa peggiore è che non è da solo. Ho capito presto che c'è una linea sottile tra amore e odio. Ho potuto guardare attraverso quel sorriso arrogante. Il ragazzino che conoscevo è ancora lì sotto. E anche il nostro legame. Proprio ora che non posso averlo, non l'ho mai desiderato di più.

COSA NE PENSO
Ho letto questo libro in soli due giorni, per me un record assoluto. Non capita spesso. Avrei potuto leggerlo in poche ore ma preferisco godermi una giornata di ansia e attesa tra la prima parte del romanzo e l'altra. Sono sicura che molte di voi non avrebbero aspettato così tanto. Io no. Io amo la suspense mentale. La voglia di tornare da quei personaggi che mi hanno fatto innamorare e patire le pene dell'inferno per tutta la durata di lettura. Oh come si soffre. Se non vi siete immersi nel libro non ne avete la più pallida idea. Molti anni fa Amelia e Justin erano amici. Lui aveva conquistato il suo cuore e lei era diventata per lui tutto il suo mondo. Amelia deve tutto a sua nonna. La donna ha cresciuto quella nipotina insicura e timida dopo la separazione dei suoi genitori. Justin è il ragazzino a cui la nonna bada per colpa di una madre e un padre assenti. Justin e Amelia passano tutto il loro tempo insieme creando un legame di amicizia forte e duraturo. E si amano come due giovani della loro età dovrebbero amarsi, ma la timidezza e la paura di un rifiuto li fa desistere dal dichiararsi l'un l'altro. Un giorno la loro amicizia si spezza. Amelia scopre che Justin le ha tenuto nascosto per molto tempo un terribile segreto e non potendo perdonare l'amico decide di fuggire via, a casa del padre in un'altra città. Sono passati nove anni da quel giorno e Amelia ha appena ricevuto la notizia che, per volontà della nonna ormai deceduta, lei e Justin dovranno condividere una proprietà, proprio la stessa in cui sono cresciuti da bambini, quella bellissima casa sulla spiaggia di Newport, tra risate e il dolce suono della chitarra di Justin. Amelia e Justin non si sono più visti. Non sanno più nulla dell'altro da molto tempo. Vivere insieme a Justin Banks non è mai stata un'ipotesi da prendere in considerazione, nemmeno per l'estate. 

Suo malgrado Amelia accetta di trascorrere l'estate nella vecchia casa della nonna. Ma l'arrivo di Justin le crea da subito problemi. Lui è fidanzato con una bellissima e dolce ragazza e ha tutta l'intenzione di rendere la permanenza nella casa di Amelia un vero inferno. Justin la odia. Nove anni prima Amelia ha distrutto la loro amicizia e quell'amore che inconsapevolmente li legava. Non vuole averla intorno e cerca di ferirla in tutti i modi, ma la reazione di Amelia lo sorprende. Nonostante i modi bruschi e gli sguardi freddi e lascivi di Justin le provochino sofferenza, lei non vuole cadere nella sua trappola e preferisce trattarlo con estrema gentilezza. In casa si respira per tutto il tempo ostilità e una forte tensione sessuale. Ci vorrà del tempo prima che Justin riesca ad ammorbidire il suo carattere e quando le cose sembrano andare per il verso giusto, ecco che un imprevisto piomba nella vita di Amelia. Io sono rimasta sconvolta da questo colpo di scena. Non avrei mai immaginato una così simile soprattutto perché pensavo che la storia tra Amelia e Justin non sarebbe più stata la stessa. Oh quanto mi sbagliavo. E' proprio quell'imprevisto a cambiare tutto e in senso positivo. E' proprio quell'imprevisto a rendere ancora più bello e speciale questo libro. Come al solito quest'autrice sa dare alle sue storie un tocco di originalità non avendo paura di affrontare determinate situazioni. Credo che il suo punto forte sia quello di sbalordire il lettore ogni volta, come è già capitato nei suoi precedenti romanzi. I suoi personaggi sono meravigliosi. Amelia è un'amore. E' estremamente buona, sensibile e molto forte, una vera combattente mentre Justin vi farà penare un pò all'inizio ma con la sua sensualità e la sua ruvidezza vi conquisterà il cuore, ne sono certa. Ho adorato alla follia la prima parte del romanzo ma nella seconda... mi sono sciolta in lacrime e sudore. Non è drammatico, eh, sono io che mi commuovo facilmente per le piccole cose. 
PER CONCLUDERE
Chi ha imparato a conoscere lo stile della Ward sa perfettamente come sia sciolto, leggero, fluido, divertente ed emozionante, e che non può mancare di quella tensione sessuale che tanto si fa desiderare. E' impossibile non perdere la testa per Justin e per le sue canzoni, quelle che dedica a Amelia, che ha sempre dedicato ad Amelia. La musica non è il fulcro centrale della storia, assolutamente, è importante ma fino a un certo punto. E' l'amore sofferto, l'amore impossibile che tengono le redini del romanzo. E' l'amore per le piccole cose, quelle che ti fanno sentire bene, che ti cambiano la vita e la rendono unica e speciale. Davvero, questo libro insegna una bella lezione. E soprattutto... non esistono personaggi letterari come il nostro Justin che incarna un pò di tutto, dalla sfacciataggine alla dolcezza, dalla perversione all'amore paterno. E mi fermo qua. 

MERAVIGLIOSAMENTE INCANTATO

⇓⇓⇓⇓
Anche questa settimana siamo giunte al termine. Spero che questa recensione vi sia piaciuta. Spero che questo libro vi sia piaciuto o spero che vi piacerà (fatevelo piacere!) e ricordatevi che Justin Banks è mioooo (capito Rosa?)

18 commenti:

  1. Ciao Violet come va? Hai ragione questo libro è bellissimo l'ho finito ieri... L'ho divorato in due giorni... Decisamente la Ward sa come si scrive!!! Buon fine settimana!
    Kiss
    Morgana
    Ps. Hai scritto Olivia ma la protagonista è Amelia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bella!! Ho corretto appena ho letto il tuo messaggio. Non ho più la testa, guarda >_<
      Sono contenta che ti sia piaciuto, che bella notizia che mi dai *-*
      La Ward è proprio brava. Ormai è diventata una delle mie autrici preferite ♥
      P.S. Ma poi Olivia chi cavolo era che non mi ricordo? ^O^

      Elimina
    2. Figurati... Olivia era la ex di Justin la manager.... Si anche per me è una delle migliori scrittrici in circolazione..
      Kiss
      Morgana

      Elimina
    3. Ahahahahah ecco perché!! Ma daiiiii!!

      Elimina
  2. Ciao Vee! Ho letto la recensione a tocchetti (?!), perchè voglio (o almeno, spero) leggerlo prossimamente... però sono straordinariamente contenta che ti sia piaciuto! *W* Cant'wait!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene, Rosellì. Non vedo l'ora che inizi a leggerlo. Sono curiosa perché a volte quando ti dico "lo devi leggere per forza" poi il libro non ti piace muahahahahah. No, questo ti deve piace, eh -_-

      Elimina
  3. Bea-u-tiful review Violet!!!

    Secondo a Neighbor dearest, RoomHate è il mio romanzo preferito di Penelope Ward. E' molto bello e quanto avrei voluto abbracciare Ameria in alcuni momenti, davvero una che sa farsi forza :)
    Adesso arriva il momento vergogna, mi dici a bassa voce dove ricompare Justin? Perché non lo ricordo affatto >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella, grazie mille ♥♥♥
      Addirittura Neighbor dearest è più bello??!! Oh cacchio non vedo l'ora di leggerlo *-* Anch'io avrei voluto abbracciare Amelia, una tenerezza incredibile quella ragazza. Justin appare proprio in Neighbor dearest mi pare. Lo stavo leggendo su un blog dove avevano tradotto il primo capitolo di Neighbor >_< Perché Jade è la sorella della protagonista quindi la ragazza di (e dopo ex) Justin.

      Elimina
    2. Siii Damien è fantastico *_* ook questo lo ricordavo, ma quella che appare è Jade mentre Justin viene solo nominato come ex di Jade. Ci sarà un vero e proprio incontro con Elec ;)

      Elimina
    3. Quindi Justin viene solo nominato? Che delusione >_<
      Non vedo l'ora di assistere all'incontro con Elec e conoscere questo Damien *-*
      Ma Damien è meglio di Justin?

      Elimina
    4. L'incontro sarà Chelsea, Damien ed Elec non ti dico cosa succederà *w*
      Adesso mi metti in difficoltà xD Damien è molto più irriverente e dolce ma molto testardo tanto da volerlo prendere a schiaffi xD

      Elimina
    5. Irriverente e dolce... la cosa mi preoccupa *O*

      Elimina
  4. Ora che ho letto la tua recensione ho ancora più voglia di leggerlo. E' in lista, però aspetto il cartaceo. Spero proprio che la Newton si decida in tal senso. Io controllo quasi ogni giorno per sapere se ci sono novità. Tengo le dita incrociate.
    Buon week-end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che la recensione ti abbia convinto ^-*
      Oh ma quando lo leggi?! Per i cartacei spesso la Newton ci fa aspettare dei mesi e tu non VUOI aspettare così tanto, vero? *-*
      Grazie bella e buon weekend anche a te :-*

      Elimina
  5. Questa autrice mi incuriosisce sempre di più! Devo leggerla prima o poi! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente leggerla. E' per te ;D

      Elimina
  6. Sai che non l'ho ancora letto? Devo rimediare, devo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Com'è possibile che tu non lo hai letto? Sai scherzando vero *O*

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^