venerdì 17 febbraio 2017

POPCORN: Cinquanta Sfumature di Nero


Lettori d'incanto, ben tornati, ben ritrovati e buon pomeriggio a tutti voi. Ecco che comincio a sbarellare con la testa, ma tanto è all'ordine del giorno, non vi preoccupate. Dunque, questo è il primo appuntamento dell'anno con la rubrica Popcorn. Rubrica che adoro tanto, visto che il cinema è il mio grosso grasso amore segreto, eppure l'ho abbandonata un pò a se stessa colpa della mia mancanza di tempo e del fatto che non ero nemmeno ispirata dai film in programmazione. Strano, lo so. Ero curiosa di vedere Fallen ma mi è passata la voglia, voi lo avete fatto? Stasera vado a vedere un horror di cui vi parlerò la prossima settimana, ma bando alle ciance (che ne faccio sempre troppe) oggi vi parlo di Cinquanta Sfumature di Nero, film che fa sempre scalpore perché tratta il mondo della dominazione sessuale e per il suo conturbante protagonista, Mr Grey. E se volete leggere la recensione di Cinquanta Sfumature di Grigio allora cliccate qui

Io che sono una fan della trilogia letteraria delle Cinquanta Sfumature non avevo per nulla voglia di andare a vedere questo film. O meglio, ero curiosa, ma alla fine mi sono resa conto che, anche se non lo avessi visto, non ne avrei fatto un dramma. Perché vi sto dicendo questo? Ma perché le mie motivazioni erano più che valide. Film romantico e dolce e sexy e molto carino ma? Ma più di qualcosa ha stonato alla grande. Prima di parlarvene nel dettaglio voglio dirvi che sono andata al cinema il giorno stesso dell'uscita e le ragazze della biglietteria indossavano la stessa maschera di Anastasia, anche se un pò più scura. Idea davvero carina, ne volevo una anch'io! Quelle ragazze erano imbarazzate ma entusiaste tanto che sorridevano tra di loro. Io volevo piangere! Dopo la fine del primo libro/film, Anastasia ha lasciato Christian perché non sopportava il fatto di essere una sottomessa e di prestarsi a pratiche troppo dure per il suo carattere. Ora Anastasia lavora per una piccola casa editrice e cerca di andare avanti dopo la rottura con Christian, mentre lui tenta di riconquistarla in tutti i modi. Propone ad Anastasia una relazione più tranquilla e romantica, senza pratiche sadomaso, e la ragazza accetta felicemente. Christian è disposto a tutto per lei e cerca di nascondere il suo carattere dominante anche se è difficile. Lui è ossessionato dagli incubi del passato mentre Anastasia cerca di superare quei limiti che Christian ha imposto nella loro relazione, come il fatto di essere toccato. Ma entrambi dovranno affrontare problemi più seri e pericolosi perché qualcuno vuole fare del male ad Anastasia e Christian si imporrà con i suoi modi invadenti pur di proteggerla e tenerla sotto controllo, anche lottando contro la ragazza che invece preferisce mantenere la sua autonomia sottovalutando il pericolo che incombe

Il multimiliardario dominatore Christian Grey mi si è trasformato in un bambolotto dolce dolce grazie all'interpretazione di Jamie Dornan. Grazie Jamie, davvero. Dal profondo del cuore. Se ti vedo ti abbraccio e poi ti do un pugno sul naso, anche se non è colpa tua, ma di chi ha scritto la sceneggiatura come quel brutto testa di cima tempestosa di Niall Leonard, marito della James che ti ha ridotto a un omino di pan di zenzero tutto zuccheroso e da gustare. E non è un complimento. Perché quella che domina tutto il film è la grinta di Anastasia Steele (e della splendida interpretazione di Dakota Johnson) che nel libro non aveva un minimo di sale in zucca. Insomma, qui i ruoli si sono invertiti, ragazze mie. E io non sono contenta. Ma un minimo di fedeltà caratteriale del personaggio letterario la vogliamo mantenere o no, per la miseria! C'è una scena in particolare dove Anastasia esce sconvolta dal luogo dove lavora per aver subito quasi un'aggressione dal suo capo e Christian cosa fa? Manda la guardia del corpo a picchiarlo mentre lui porta via Anastasia. Cose dell'altro mondo!! Nel libro Christian si infuria tantissimo e ordina (urlando) ad Anastasia di chiudersi in macchina mentre lui va a picchiare il malcapitato. Christian Grey mi è diventato uno smidollato in tutto e per tutto e questa cosa non mi va proprio giù. Non riesco a farmela passare.  

Ci sono molte scene hot, molte di più rispetto al primo film e sono anche più esplicite. Avevo paura che diventassero ripetitive ma non è così. Il film è abbastanza scorrevole, tante scene purtroppo si svolgono diversamente rispetto al libro come le battute, anche se la sostanza è quella. L'interpretazione di Jamie è davvero troppo mansueta e accomodante mentre quella di Anastasia più energica. Kim Basinger che interpreta la famigerata Mrs Robinson, ovvero Elena Lincoln, la donna che ha introdotto un sedicenne Christian Grey nel mondo del BDSM, è del tutto fuori luogo. Un'interpretazione senza né arte né parte, del tutto inespressiva tanto che mi sono chiesta che cavolo ce l'hanno messa a fare visto che la sua espressione facciale rimane sempre la stessa. La scena in cui Christian è in ginocchio è troppo romantica e priva di quella drammaticità che c'era nel libro, priva di quella discussione tra Christian e Anastasia che l'aveva contraddistinta. Quando sono arrivata a quel punto mi ero già arresa perché avevo capito l'andazzo, oramai mi ero arresa. Un applauso invece per le musiche più ritmate e cariche che hanno dato anima al film. Detto questo, il film mi è piaciuto. Strano, vero? Lo so, ma davvero l'ho apprezzato. E' romantico è sexy e tanto dolce (quante volte l'ho detto?) ma d'altronde anche la sua versione letteraria è simile, tranne che per le interpretazioni. Christian Grey finalmente cambia per amore. E adesso attendiamo con ansia l'ultimo capitolo della trilogia "Cinquanta Sfumature di Rosso", uscita prevista per febbraio 2018, in cui ne vedremmo delle belle. Si Spera.

BELLO MA...

⇓⇓⇓⇓
E anche questa settimana è volata. Ci rileggiamo la prossima settimana ma prima vi aspetto nei commenti. Le solite domande: avete visto il film? Avete letto i libri? Cosa ne pensate? Hasta lunes 👯

14 commenti:

  1. Aspetterò di vederlo o in dvd o in tv. Tanto ho già capito tutto, senza neanche aver letto tutti i libri XDD
    Invece ho visto Fallen. Ti dico solo che mi è piaciuto più il trailer del film ahahhahahah. Cioè dopo venti minuti 'qualcuno dei personaggi' (non faccio spoiler) dice: "Tanto lo sappiamo che morirà anche stavolta". No, ma fate capire tutto subito, così per mettere in chiaro le cose. Nemmeno un po' di sorpresa, un po' di suspense. Boh...L'unica gioia Jeremy Irvine. XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah e chi ha letto Fallen sa già come va a finire il libro ;D Tu non hai letto la serie? Io volevo vederlo però poi mi è passata la voglia, sarà i commenti pochi entusiasti che ho cominciato a leggere >_<

      Elimina
  2. Uhm, non ho manco visto il primo e ancora non sono nemmeno sicura che lo farò, figurati il secondo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo che lo avessi visto in realtà *O*

      Elimina
  3. Visto il giorno che è uscito con una mia amica, mi sono divertita un sacco a guardarlo solo per i commenti che facevamo io la mia amica e le vicine di poltrona...da schiantarsi... Secondo me le musiche sono la colonna portante del film, non mi ricordavo il libro pagina per pagina... ma mi sembrava che l'unica cosa che coincideva con il libro fosse il titolo...per il resto hanno stravolto i personaggi.. Brava la Kim Basinger nell'interpretare "miss Robinson".
    kiss
    Morgana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella, a me Kim non è proprio piaciuta. L'ho trovata fredda e impersonale >_<
      Anch'io sentivo le risate in sala per certe scene assurde ;D
      Concordo pienamente sulla musica. Ha dato anima al film. Ma non capisco perché hanno cambiato molto scene e battute sopratutto. E sì che l'ha scritto pure il marito della James. Bah.

      Elimina
    2. Ciao Violet, quando ho detto Brava alla Basinger lo intendevo in senso ironico, ho visto ora che non si è pubblicata la seconda parte della frase. La frase corretta doveva essere: Brava la Kim Basinger nell'interpretare "miss Robinson", penso che nemmeno una natura morta sarebbe stata così espressiva!! Credo che il film possa piacere a chi non ha letto i libri e che quindi non conosce bene la storia e i personaggi. Mi sono chiesta anche io come mai abbiano cambiato così tante cose ma forse l'hanno fatto per poter tenere la durata del film sotto un dato limite di tempo altrimenti non avrebbero saputo come collegare i punti salienti del libro senza far sembrare il film un'insieme di scene scollegate (e a parer mio sto problema non l'hanno risolto del tutto..) vabbè speriamo che l'ultimo sia più fedele al libro.
      Kiss Morgana

      Elimina
    3. Natura morta è l'espressione adatta per lei. A parer mio hanno sbagliato molte cose, il marito della James pensavo rimanesse più fedele al libro e invece. Io non ho apprezzato proprio. Hanno voluto addolcire più scene :'(

      Elimina
  4. Mi dispiace che abbiano stravolto il carattere di Grey >-<" Però sono curiosa di vederlo, il primo non mi aveva fatto impazzire (una noiaaa), ma le musiche diverse e i cambiamenti qua e la mi fanno ben sperare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece hanno fatto arrabbiare tutti questi cambiamenti. Troppo romanticismo inutile. Oh povero il mio Mr Grey >_<
      Comunque il film è piacevole da vedere in un certo senso ^-*

      Elimina
  5. ciao, l'ho visto pure io sabato (e avevo la mascherina, divertente ma imbarazzante!). Come te anche se non fossi andata sarebbe stato uguale, soprattutto perché il primo mi aveva deluso (film). Questo mi è piaciuto, con riserva pure io, ma di più proprio perché un po' diverso dal libro. Mi spiego: secondo me così ha funzionato meglio, non sembrava più solo una scena spezzettata dietro l'altra ma aveva senso, diverso dal libro ma cinematograficamente più giusta. Odiatemi pure adesso, ma secondo me han fatto bene anche perché almeno qui quel bel manzo di Jamie ha saputo recitare bene, oltre a farsi guardare tanto. L'attrice che interpreta Anastasia continua a piacermi, la rende persino simpatica! E concordo con te con Kim Basinger, uno stoccafisso pure niente affascinante.
    Io Fallen volevo vederlo, ma sono in dubbio. Ho poco tempo e già i libri erano un ni, non so

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come avevi la mascherina?! A me non l'hanno data!! Guarda, io ho apprezzato il film in generale ma i cambiamenti no. Insomma, mi sembrava di vedere un'altra cosa sopratutto perché hanno tolto certe scene e atteggiamenti di Christian che mi erano piaciuti tanto come la parte di Laila dove lui si arrabbia di brutto. Boh. Jamie è senza dubbio un piacere da guardare ma troppo bambolotto. Non va :'(
      A me Fallen ormai l'hanno tolto dal cinema >_<

      Elimina
  6. Io non sono fan della trilogia, Violet, ma devo dire che i film li ho apprezzati! Sarà sicuramente grazie al fatto che ho un debole per Jamie, oppure per il fatto che Dakota è riuscita a rendere sopportabile Ana, più divertente e di polso rispetto ai libri e dato che ho odiato molto questo personaggio ne sono stata felice. Questo secondo film l'ho avvertito un po' piatto, però mi sono fatta tante risate al cinema, un po' per le battute di Ana è un po' perché in alcune scene non riuscivo a rimanere seria >.< fatto sta che sono uscita dalla sala con l'umore alle stelle, quindi approvato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te su Ana, Dakota l'ha resa migliore ^-*
      Diciamo che rispetto al primo film questo si è rivelato come un suspense-soft ma anche romantic tanto per rimanere in tema ;D

      Elimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^