lunedì 1 giugno 2015

RELEASE BLITZ: Anteprima, recensione e giveaway di "Soffocami" il nuovo romanzo di Chiara Cilli

Buondì lettori d'incanto e buon inizio settimana! Come state? Avete passato un buon weekend? Per la vostra gioia il caldo è tornato mentre io già conto i giorni che ci separano dall'autunno. Davvero non mi odiate ma il caldo mi fa stare malissimo. 
Oggi sono particolarmente felice perché devo presentarvi una novità letteraria che finalmente vede la sua pubblicazione. Il nostro blog è lieto di ospitare una delle prime tappe del "Release Blitz" di SOFFOCAMI il nuovo romanzo dell'autrice italiana Chiara Cilli che sarà su tutti gli store online e in cartaceo su Amazon a partire da oggi 1 giugno. Il Release Blitz non è altro che un promo post in cui si segnala l'uscita del romanzo. Qui non solo troverete la scheda e i relativi link, ma ci sarà anche la recensione in anteprima e il giveaway per vincere una copia autografata del romanzo. Io sono enormemente felice perché ho avuto modo di leggerlo qualche settimana fa e me ne sono completamente innamorata, tanto da riprenderne la lettura più volte. Ma adesso vi lascio alla scheda con tutti i dettagli e alla recensione. Mettetevi comodi perché il post sarà molto lungo e non dimenticate di partecipare al giveaway. Fatemi sapere tutto nei commenti. Buona lettura!

Titolo: Soffocami (Blood Bonds #1) 
Autore: Chiari Cilli
Editore: Selfpublishing
Genere: Dark Contemporary Romance
Pagine: 400
Prezzo ebook: offerta lancio € 2,99 (prezzo regolare 4,99)
Prezzo cartaceo: da definire
Data di uscita: 1 giugno 2015 
Avevo tutto ciò che ho sempre sognato. 
Non ho mai avuto la vita che sognavo.
Avevo lavorato sodo per arrivare dov'ero.
Violenza, soprusi e crudeltà mi avevano segnato per dieci anni. 
Ero pronta a portare l'azienda di famiglia ai vertici del successo. 
Ero pronto a saziare la mia vendetta contro chi aveva abusato di me per lungo tempo. 
Poi mi hanno rapita. 
Così ho preso la figlia di Nikolayev. 
Ora devo sopravvivere a un uomo che mi consuma l'anima. 
Non importa quanto lotterà, non ha scampo. 
Non posso lasciare che mi soffochi con la sua presenza letale. 
Perché la ucciderò.


**Attenzione** 
Dark Contemporary Romance
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù.

COMPRALO SU
Amazon - Kobo - iTunes -Cubo Libri - Google Play - inMondadori
Alexandra Nikolayev lavora nell'azienda equestre di famiglia, la Nikolayev Stables, in cui si occupa della preparazione atletica dei cavalli e dell'addestramento dei puledri. Ambiziosa e bellissima, Alexandra è l'orgoglio dei suoi genitori. Ma durante una serata organizzata per celebrare i successi ottenuti dall'azienda viene rapita dai fratelli Armand e André Lamez. Al suo risveglio la ragazza scopre di trovarsi in un castello della Transilvania in cui accadono cose terribili e dove viene a conoscenza dei piani di vendetta del terzo dei fratelli Lamez, Henri. Alexandra viene tenuta prigioniera insieme ad altre ragazze che vengono "addestrate" per essere poi vendute a due delle famiglie più antiche di Véres comandati da un Re e una Regina. Ma Henri ha altri piani per Alexandra e non ha alcuna intenzione di separarsi da lei. 
Prima di approfondire la storia voglio fare una premessa: il dark romance è un genere particolarmente difficile e non adatto a tutti i lettori. Ci sono situazioni a volte molto dure da mandare giù sia a livello fisico che mentale. Io mi sono avvicinata a questo genere lo scorso anno, quasi per curiosità, con il libro autopubliccato Schiava per vendetta di Ann Owen. All'inizio sono rimasta particolarmente turbata da alcune scene degradanti, poi ho cominciato ad apprezzare la storia perché i protagonisti sono tutto fuorché quello che ti aspetti. Il libro è scorrevole, avvincente e ti fa rimanere con il fiato sospeso. Poi ci sono state altre serie sempre autopubblicate come Alla tua scoperta di Scarlett Edwards e My Master's Nightmare di Marisa A. Hanson. Se siete lettori particolarmente sensibili allora state lontani da questo genere. Se invece siete lettori coraggiosi, che amano il romance in tutte le sue forme e vogliono avventurarsi nel lato più oscuro allora avete trovato quello che stavate cercando. 
Quando ho saputo che Chiara stava scrivendo un dark romance ho fatto i salti di gioia, primo perché ho amato la "MSA Trilogy" (recensione qui), secondo perché apprezzo il suo modo di narrare e come riesce a tirar fuori il bello e il brutto dei personaggi. Soffocami per me non ha che confermato ciò che pensavo. Questo libro mi ha steso dall'inizio alla fine. L'ho letto, o meglio, divorato in un paio di giorni. Me lo sono praticamente mangiato. Ho mollato tutte le letture che avevo e mi sono affidata nelle mani di questa bravissima autrice. 
Alexandra ha una tempra forte, un coraggio da vendere, non si spezza facilmente per niente e nessuno. Fin da ragazzina ha messo in pratica ciò che le è stato insegnato e si è spaccata le ossa per portare l'azienda di famiglia ad un alto livello. Nemmeno Henri Lamez riesce a piegare il suo volere perché nessuno avrebbe sopportato a testa alta le violenze subite. Alexandra è stata gettata nella "fossa dei leoni" dopo aver scoperto la terribile verità che ci cela dietro il suo rapimento. L'incontro con Henri è un fulmino a ciel sereno, una folle passione e un odio viscerale che prova per il suo aguzzino. Lui, dal suo canto, è crudele, spietato, privo di compassione. Le violenze che ha subito da bambino gli hanno corrotto l'anima irrimediabilmente, ma dietro quel volto impassibile, si cela l'anima di un bambino spezzato che ha conosciuto gli orrori dal suo stesso genitore. Ormai la sua vendetta sta per compiersi eppure la passione violenta che prova per Alexandra gli intralcia i piani. Odia quella donna con tutto se stesso e non si sentirà libero finché non l'avrà uccisa. 
Il romanzo è raccontato da entrambi i punti di vista e da un terzo elemento, Armand. Leggere i loro pensieri ha reso la storia più completa e priva di intoppi. Per me è stato molto importante conoscere il passato di Henri, com'è nato il suo odio nei confronti di Alexandra e scoprire quei brevi attimi in cui tirava giù la maschera. Armand, invece, oltre ad essere il fratello maggiore è il più "umano" e comprensivo dei tre Lamez. Si occupa del lato amministrativo degli "affari" e sostiene i suoi fratelli nei loro piani di vendetta, inoltre ha un ruolo fondamentale nel mantenere la pace tra il Re e la Regina di Véres. Insomma, la storia ha un ritmo incalzante e un'ambientazione fantastica perché tutto avviene all'interno delle mura del castello nei Carpazi. A un certo punto ho avuto la sensazione di veder spuntare qualche vampiro ma per fortuna non è andata così. 
Mi sono totalmente innamorata di questo romanzo. Mi ha stregato e mi ha distrutto. E' molto intenso e crudo e quindi non adatto a tutti i palati. Adesso aspetto con ansia, ma che dico, con angoscia l'uscita del secondo volume che è ancora in fase di scrittura ma sono sicura che Chiara ce la metterà tutta per farcelo leggere in tempi non troppo lunghi (abbi pietà) perché ho bisogno di sapere cosa accadrà visto il finale in sospeso. E per ultimo voglio fare i miei complimenti a Violet Nightfall per la splendida cover. Davvero azzeccata...




ESTRATTO
Agii prima che potessi rendermene conto.
Superai André con uno scatto che non credevo che i miei muscoli indolenziti sarebbero stati in grado di affrontare, sfruttando al meglio la larghezza dell'androne per non rischiare che allungasse un braccio e mi bloccasse.
Come uno stallone che si impenna e rampa contro il rivale per conquistare la giumenta, mi avventai contro l'uomo tatuato e gli piantai i pugni sul petto, spingendolo via con tutta la forza che avevo. Lui barcollò all'indietro senza mollare la presa sul gomito della ragazza, che perse l'equilibrio e cadde tra le sue gambe con un grido strozzato.
«Lasciala andare!» ruggii, facendo per strappare il braccio della giovane dalla sua presa.
Qualcuno mi piombò addosso con l'irruenza di un tornado e fui sbalzata contro la parete. Accadde tutto tanto velocemente che non riuscii a impedire che una mano mi serrasse la gola e un corpo solido come l'acciaio mi immobilizzasse contro il muro.
Fu quando alzai gli occhi che incontrai quelli più blu che avessi mai visto. Orlati da folte ciglia nere, erano come accesi da un bagliore interno che faceva risplendere le screziature indaco delle iridi.
Lui mi guardava penetrante, lo sguardo attento e al tempo stesso torbido di pensieri osceni, indicibili.
Mi sentivo bruciare viva sotto quell'intensità.
Quest'uomo era di una bellezza inumana. I capelli castani, lievemente mossi, erano una massa spettinata ad arte. Il naso era dritto e armonioso, mentre le labbra piene erano incorniciate dalla barba corta che gli ricopriva le guance e il mento, scendendo appena sul collo.
Non so per quanto rimanemmo a fissarci. Forse un minuto, forse un eone. Avevo l'impressione di essere schiacciata da un'incudine incandescente, tanto era forte la pressione del suo fisico sul mio. Le sue dita intorno alla mia gola erano come un voluttuoso guanto di velluto, ma più minacciose di una lama premuta sulla carotide.
Fu la voce lontanissima di André a richiamarmi al presente. «Henri» chiamò scostante.
Henri.
Oh mio Dio, quest'uomo era Henri Lamaze.
Entrambi ci adombrammo. Da sgomenta, la mia espressione si fece feroce. Lui tenne i miei occhi nei suoi con una risolutezza disarmante. Il suo petto si gonfiò quando inspirò profondamente, e sentirlo sfiorarmi i seni e il suo addome pigiare ancor più contro il mio mi procurò una contrazione nel bassoventre di cui mi vergognai all'istante.
«Riportala nel dormitorio, Wulf» comandò al tatuato.
Mio Dio.
La sua voce.
Era molto più che baritonale. Era l'insieme di un esercito di tuoni che deflagravano in lontananza. Era come l'eco dei tamburi che annuncia l'arrivo di un'armata invincibile. Era il suono più cupo, potente, torvo e maledettamente eccitante che avessi mai udito.
Con la coda dell'occhio intravidi il colosso trascinare via la ragazza e avviarsi verso le scale. Fu più forte di me, e spostai gli occhi sulla giovane barcollante ma, d'improvviso, non più così riluttante a seguire l'uomo.
Mi accorsi di aver fatto per lanciarmi nuovamente verso di loro solo quando Henri strinse la morsa attorno alla mia gola e mi incollò di nuovo alla parete con tanta veemenza da costringermi a soffocare un grugnito di dolore.
Lui, invece, non represse un verso di eccitazione che mi rotolò sulla pelle, come un cubetto di ghiaccio che scivola lentissimamente lungo la spina dorsale, mettendomi i brividi. Mi osservò in un modo così assoluto, che tutto il mio universo parve spegnersi e focalizzarsi unicamente su lui, quasi ne avesse preso il controllo.
Quasi si fosse dichiarato padrone della mia mente.
Lo sguardo avvinto al mio, Henri ordinò: «Lasciaci».
Percepii gli occhi gelidi di André su di me, più taglienti di una bufera. Era assurdo, ma avrei voluto potermi voltare verso di lui e supplicarlo di non andarsene. Anche solo con un'occhiata. Avevo bisogno che restasse.
Ma André non sembrò avvertire il mio disperato disagio. Senza proferir parola, girò i tacchi e sparì in fondo al corridoio.
Lasciandomi sola con suo fratello.

Nata il 24 Gennaio 1991, Chiara Cilli vive a Pescara. I generi di cui scrive spaziano dal fantasy all'urban fantasy, dall'erotico al dark romance. Ama le storie d'amore intense e tragiche, con personaggi oscuri, deviati e complicati. 



Tra le sue opere troviamo:

EROTIC SUSPENSE
The MSA Trilogy
#1 Sudden Storm
#2 Radioactive Storm
#3 Colliding Storms

DARK CONTEMPORARY ROMANCE
Blood Bonds
#1 Soffocami

ADULT FANTASY / URBAN FANTASY ROMANCE
La Regina degli Inferi
#1 Il risveglio del Fuoco (Edizioni Tabula Fati)
#1.5 Assaporare il Fuoco
#2 Prigionia Mortale
#3 L'Ultimo Respiro
#4 Deserto di Sangue

La guerra degli Dei
#1 I quattro Protetti

ALTRI ROMANZI E RACCONTI AUTOCONCLUSIVI
La Promessa del Leone
Sei sempre stato tu (Sperling & Kupfer – Sperling Privé)

  PARTECIPA AL GIVEAWAY!
a Rafflecopter giveaway

16 commenti:

  1. Awww grazieeeeee per la bellissima recensione, V!!!
    Sono contentissima che ti sia piaciuto tanto :D ♥ ♥ ♥
    Thank you so muuuch xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere Chiarè!! ♥
      E grazie a te per avermi coinvolto in questa bellissima iniziativa.
      Adesso dammi il seguito. Subito!! -_-

      Elimina
  2. ciao tesoro!!! non so se è il mio genere...sono un po' sensibile sul tema delle violenze sessuali....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella!! Puoi sempre provare poi se vedi che ti spaventa lo abbandoni ;)
      Anch'io all'inizio ero indecisa poi mi sono buttata e anche se qualche volta faccio fatica a digerire alcune scene la storia è talmente avvincente da non poter smettere di leggere ^-*

      Elimina
  3. Ciao Vi! *_______________________*
    Non mi aspettavo niente di meno dei 5 cuoricini da te, e concordo su tutta la recensione! Aleksandra mi è piaciuta tantissimo, forte che non si lascia abbattere nonostante tutto. E i Lamaze, beh, mi piacciono tutti e tre... Armand, Henri e Andrè in blocco ^_^ Il finale è mozzafiato e ti lascia con la voglia di avere il seguito, tipo... adesso :D
    Sono contentissima che il dark romance approdi anche qui da noi, e Chiara come prima lettura, se l'è cavata alla grande! Io invece mi sono avvicinata al genere con Killing Sarai, prossimamente voglio leggere qualcosa di Pepper Winters. Ah,e My Master's Nightmare è in wish list!!!
    Un bacione :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosellina! Io non riesco a decidermi a quale team associarmi (anche se sono tutti pazzi) ma il mio cuoricino batte un filino di più per André perché è così misterioso e poi i biondazzi mi attirano sempre c'è poco da fare... >_<
      Anch'io sono contenta che il genere arrivi in Italia e finalmente oserei dire. Peppers Winters la sento sempre nominare da Chiara. Rosellì My Master's Nightmare è tosta sappilo o_O

      Elimina
    2. Vi ammazzo! Portatemelo in Italia >_<

      Elimina
    3. Andrè per un pò mi ha ricordato Z, non so perchè! Per adesso comunque mi sento legata a tutt'e tre i Lamaze... e anche Bower, non ce lo dimentichiamo! :D
      Tosto tosto, quanto tosto?? Devo dargli una sbirciata....
      Ma magari arrivasse in Italia!!! Farei i salti di gioia! ç__ç

      Elimina
    4. Z? Mmm allora Armand mi ricorda Vishous ahahah ;D
      Bower mi attira assai *-*
      Diciamo tosto per alcune scene davvero "impossibili" e sì un tantino disgustose >_<
      Comunque vale la pena leggerlo ;)

      Elimina
  4. Ciao Violet :)
    Questa volta non partecipo.. Ho sensazione che non sia molto il mio genere :)
    Non sapevo che la cover fosse di Violet Nightfall.. mi piace molto ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella! Penso proprio che non sia il tuo genere ;)
      Sì la cover è di Violet ed è davvero stupenda e poi corrisponde con perfezione alla storia ^-*

      Elimina
  5. Non è esattamente il mio genere, non sono sicura nemmeno che mi piacerà.. però mi hai incuriosita troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh Giù se non sei convinta lascia stare. So che tu non vai pazza per il romance e figurati per il suo lato dark ;)

      Elimina
  6. Io ADORO questo genere, però confermo non è adatto a tutti. sono molto curiosa ora, speriamo

    RispondiElimina

Caro lettore, leggere un tuo commento è per me una cosa preziosissima. Se il post ti è piaciuto lascia un segno del tuo passaggio, prometto che ti risponderò presto, e se ti va condividilo su Google+.
P.S. Se volete affiliarvi con Libri D'incanto mandatemi una mail o lasciate un commento nella sezione del menù "Affiliazioni". Non nel post, per favore.
P.P.S. Se volete farmi conoscere i vostri giveaway mandatemi semplicemente una email. Grazie ^-^